Alla scoperta dei principali monumenti di Bergamo

La città di Bergamo ospita diversi musei, da quello di arte moderna a quello storico al giardino botanico, ma numerosi sono anche i monumenti a cielo aperto che meritano di essere visti, conosciuti e fotografati.

Iniziando da città bassa, sul viale principale, Papa Giovanni XXIII, sono ben visibili i propilei di Porta Nuova, una porta monumentale costruita nel 1837 in stile neoclassico. Poco più avanti verso città alta, il viale è attraversato da quello che è chiamato il Sentierone, una strada pavimentata sulla quale si affacciano splendidi monumenti.

Da una parte si trovano il teatro cittadino intitolato a Gaetano Donizetti, con accanto la fontana che raffigura proprio il compositore bergamasco, la chiesa di San Bartolomeo e Stefano che ospita la Pala Martinengo, una tavola di legno dipinta da Lorenzo Lotto. Dall’altra parte sono posti il monumento al partigiano creato da Giacomo Manzù, artista Bergamasco del Novecento e l’alta torre dei caduti, costruita in onore dei caduti della prima guerra mondiale e di stampo patriottico.

Salendo verso città alta molte sono le ville e i palazzi dell’Otto-Novecento che si incontrano, oggi sedi di banche e uffici, restano comunque di considerevole bellezza.

L’intera città alta si può considerare come uno dei monumenti di Bergamo essendo un antico borgo del tutto conservato e mantenuto tale.

Le mura esterne sono il simbolo del dominio veneto sul territorio completate dal castello di San Vigilio e dalla Rocca, simboli di un bisogno di difesa militare da parte della città.

Numerose le chiese del colle, tra le più importanti la basilica di Santa Maria Maggiore che ospita la tomba di Donizetti ed è stata decorata nei secoli da diversi artisti tra cui Lorenzo Lotto, il Duomo e la chiesa di San Michele al Pozzo Bianco anch’essa in parte affrescata da Lotto.

Altri monumenti stupefacenti attigui a Piazza Vecchia sono il Battistero, la Cappella Colleoni, il Palazzo della Ragione e la Torre Campanaria che ancora oggi scocca 100 rintocchi alle 22, ora in cui una volta venivano chiuse le porte delle mura.

Un’altra torre è presente in città bassa, la torre del Galgario, la quale faceva parte delle mura chiamate Muraine che cingevano la parte bassa della città.

Questi sono solo alcuni dei monumenti di Bergamo in grado di regalare emozioni anche solo ammirandoli dall’esterno e ancor più conoscendone la storia ed esplorandoli dall’interno.

Author: Martina

Share This Post On

Submit a Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

COOKIE
I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell'erogazione del servizio in base alle finalità descritte. I Cookie utilizzati appartengono alle seguenti sottocategorie:

Cookie di sessione
Il cookie di sessione archivia e recupera valori per un determinato utente. Le informazioni sono archiviate lato server e solo l'ID univoco contenuto nel cookie viene condiviso tra l'utente e il server. Le informazioni memorizzate sul server restano in memoria fino alla scadenza della sessione. Il cookie stesso non contiene dati personali.

Cookie analitici di terzi, Google Analytics con IP anonimizzato (Google Inc.)
permettono di acquisire informazioni statistiche in merito alle modalità di navigazione degli Utenti. Tali informazioni sono trattate in forma aggregata ed anonima.

Come posso controllare l'installazione di Cookie?
In aggiunta a quanto indicato in questo documento, è possibile gestire le preferenze relative ai Cookie tramite le impostazioni del proprio browser.
E' importante notare che disabilitando tutti i Cookie, il funzionamento di questo sito potrebbe essere compromesso.
Puoi trovare informazioni su come gestire i Cookie nel tuo browser ai seguenti link:
Google Chrome, Mozilla Firefox, Apple Safari e Microsoft Windows Explorer.

Chiudi