Con amici, in coppia, con la famiglia, soli: dove mangiare a Bergamo?

In quest‘epoca globalizzata quando si va a visitare una città diversa dalla nostra, un po’ per pigrizia, un po’ perché preferiamo andare sul sicuro, ci ritroviamo a scegliere un fast food, negandoci uno dei piaceri del viaggio, ovvero gustare i sapori tipici e le eccellenze culinarie del posto. Come si può orientare chi si trova a visitare la città orobica? Cosa mangiare, ma soprattutto, dove mangiare a Bergamo?

I piatti tipici, dai celebri “casonsei”, alla polenta in versione Taragna, ovvero con aggiunta di formaggio, si possono trovare in quasi tutte le trattorie e i ristoranti tipici. In Città Alta, ad esempio, locali caratteristici sono La Colombina, in via Borgo Canale, la quale offre anche una meravigliosa vista sulla pianura, il Donizetti in via Gombito, che col bel tempo offre la possibilità di mangiare all’aperto, sotto un portico in stile rinascimentale.

Se volete una pizza come si deve, il luogo da non perdere è Mimmo, locale storico in via Colleoni, che offre uno spazio anche all’esterno. Mentre per un pranzo più frugale, ma consumato in un contesto storico di fascino, il punto adatto è Il Circolino. Se il tempo è poco e si vuole visitare la città mangiando qualcosa “al volo”, l’Alimentari di via Tassis dà la possibilità di gustare un panino imbottito con ottimi salumi tipici.

Se invece ci si trova in Città Bassa molto conosciuta è la Trattoria D’Ambrosio – Da Giuliana, in via Broseta, dal carattere rustico e dai sapori autentici. In pieno centro potete provare Il vecchio Tagliere e un poco fuori il ristorante Ol Giupì e la Margì, di via Borgo Palazzo, con una cucina dedicata ai classici, ma anche alle loro rivisitazioni.

E per un carico di energia? Perfetto è la “polenta e osei”, un dolce tipico. Va assaggiata alla pasticceria Cavour, di via Gombito, nel borgo antico, o, in Città Bassa da Balzer, in via Portici del Sentierone.

In compagnia di amici, in coppia, con la famiglia, soli… Dove mangiare a Bergamo?

C’è solo l’imbarazzo della scelta!

Author: Martina

Share This Post On

Submit a Comment