Scopriamo i Piatti Tipici Bergamaschi

Ogni regione d’Italia ha i suoi prodotti e piatti tipici, tutti figli della dieta mediterranea. Variano da zona a zona ma in comune hanno la genuinità e, ovviamente, la bontà.

Conosciamo allora, i piatti tipici bergamaschi:

La polenta, il piatto tanto famoso quanto semplice. Nasce dall’unione di farina di mais e acqua e dalla pazienza di chi, col cucchiaio di legno, la mescola per 45 minuti sul fuoco. Con l’aggiunta di formaggi semi stagionati, come ad esempio il Branzi, diventa Polenta Taragna, ma si presta ai più vari accostamenti, dal salame nostrano alla carne stufata, grigliata, ai funghi o al ragù di carne.

I casoncelli, la famosa pasta ripiena di carne, formaggio grana e altri ingredienti che non possiamo rivelarvi perché protetti da segreti che si passano di generazione in generazione. Vengono conditi con burro fuso, salvia e pancetta croccante.

Gli “Scarpinocc de Parr”, un altro tipo di pasta fresca ripiena il cui nome deriva da Parre, il paese d’origine. In questo caso, il ripieno non contiene carne ma pane secco, formaggio e spezie varie.

Il salame, diffuso in tutto il Bel Paese, quello bergamasco è caratterizzato da una macinatura a grana grossa e aromi quali il vino, aglio e pepe, mentre la carne arriva dalle parti nobili del suino.

Il formaggio Branzi, prodotto nell’omonimo paese, è un formaggio a pasta semicotta dal sapore dolce che tende al piccante dopo l’invecchiamento. Ricavato solo da latte vaccino di qualità, è l’ingrediente principe per la polenta taragna.

“Polenta e osei”, dal nome e aspetto ingannevoli, non è un piatto salato ma bensì un dolce. Si presenta come una cupola di pan di spagna ricoperta da zucchero giallo sulla cui sommita sono posti degli uccelletti di cioccolato. All’interno un tripudio di creme per un dolce ricco e unico.

Oltre a queste specialità, in tutta la provincia di Bergamo si cucinano minestre e zuppe, stufati e brasati di carne, selvaggina, salsicce alla griglia, accompagnati da verdure del territorio, purè di patate o polenta.

In una zona in cui autunno e inverno sono caratterizzati da pioggia, nebbia e freddo, i piatti tipici bergamaschi sono l’ideale per affrontare le intemperie, magari insieme a un buon bicchiere di vino.

Author: Martina

Share This Post On

Submit a Comment